SHOWDETAILS
MILANO+NEW YORK #29

COLLEZIONI DONNA – PRIMAVERA/ESTATE 2020

I particolari delle sfilate donna di Milano e New York nel massimo formato esistente

MILANO
Il futuro prende vita in passerella a Milano. È un futuro all’insegna della sostenibilità. È una necessità, una svolta. L’ecologia diviene la nuova filosofia tessile, materica ed estetica. Lega armonia e funzionalità, responsabilità ed innovazione, tradizione ed etica. Rinnova. Trasforma. Sagoma. Modella. Dosa. Bilancia.
Vi è un ritorno alla semplicità. La moda mostra la propria Essenza. Gli indumenti si spogliano di orpelli e ornamenti. Evitano gli eccessi. Scelgono la linearità e la pulizia. Presentano un minimalismo spontaneo, equilibrato. Mostrano volumi rilassati, tagli sartoriali e definiti, profili rigorosi, geometrici. Esibiscono materie prime pregiate, naturali. Prediligono lino, cotone e garza. Sono tuniche, capospalla taglienti, tailleur di calce e d’ardesia. Si tingono di colori neutri, pacati, controllati. Evocano uno stile sobrio, immutabile…..

NEW YORK
Non più una settimana ma cinque giornate molto dense; prove di cambiamento all’ultima New York Fashion Week, con Tom Ford nominato a giugno scorso presidente del Council of Fashion Designers of America (CFDA) in sostituzione di Diane von Fürstenberg.
Il designer texano non è rimasto con le mani in mano e, oltre a ridurre di due giorni la kermesse, ha rivoluzionato anche il consiglio di amministrazione dell’organizzazione, annunciando l’arrivo, tra gli altri, di Virgil Abloh per un approccio più inclusivo e diversificato. E poi sconti per buyer e stampa estera e location oltre l’East River, come quella di Tory Burch al Brooklyn Museum…..

ItaliaABC