×

Editoriale

La devozione per le forme femminili che accompagna da sempre il lavoro di Zac Posen trasuda anche in questa sua ultima collezione, presentata con una mostra-evento fotografica di 35 ritratti realizzati da Vanina Sorrenti. In posa alcune delle top model più famose con indosso abiti dai drappeggi scultorei, spesso bustier o con le spalle scese. Prendendo spunto dalla moda anni ’40, Posen costruisce una silhouette che combina le proprie strutture iconiche con “il paradosso di fluidità” ovvero forme plastiche che, grazie a tecniche sartoriali e decori innovativi, assumono scioltezza e scorrono sul corpo. Ecco quindi collage di fiocchi di velluto, lavorazioni di perline e ricami su superfici trasparenti, stampe floreali Liberty ma anche superfici monocromo satinate, metalliche o verniciate in toni profondi tra cui spiccano l’arancio e il rosso.