×

Editoriale

Da una parte i politici criminali, dall’altra le vittime del sistema, gli uni in completi di varie fogge e proporzioni ma con giacche dalle spalle prevalentemente maxi, le altre con abiti sbrindellati, stonati e oversize. Vivienne Westwood torna sul tema che le sta a cuore, la distruzione ambientale causata dalla cattiva politica, e lo riassume nel motto ‘Be Specific’ che dà il titolo alla collezione. Fatta eccezione per gli abiti sartoriali, proposti anche in tre pezzi, il resto dei look è di genere neutro, maglie sformate, long dress, anche in versione argentata, sovrapposti a pantaloni skinny in fantasia, tute sportive, top scollati. In certe uscite i modelli svettano su stringate platform, altrimenti portano sneakers e stivaletti zippati.