×

Editoriale

Andare per club, ma con stile. Donatella Versace per Versus prende alcuni motivi cari alla Medusa, le atmosfere della notte e gli elementi dello streetwear e li shakera in una collezione che riesce ad avere anche un’aura di bon ton. Il chiodo è protagonista e vive in passerella con mille sfumature: classico, smanicato, elaborato. Si abbina con una mini plissettata, con fasce a forma di fibbie giganti e pantaloni di pelle nera. C’è anche la versione chic di Top Gun con il verde militare che colora gli abiti stretch, i bomber, i pantaloni aderenti e le gonne con la zip. Il nylon impermeabile diventa camicetta e i pantaloni della tuta si indossano con i tacchi. Spicca un giallo caldo come il sole per quelle che sembrano divise da lavoro e una stampa-collage fatta di frammenti dipinti a mano, animalier e strisce verticali. La luce arriva attraverso la maglia metallica che si inserisce nei capi e il jeans strappato e sfrangiato ci riporta con un balzo negli anni ’90.