×

Editoriale

Il dualismo è alla base della nuova collezione black & white (con punte di rosso) di Vera Wang che ne parla come di un mix tra “maestra di scuola e showgirl”, tra look castigati composti da camicia maschile, anche trasparente e gonna al ginocchio e mise ridotte in bilico tra boudoir e palestra, in cui reggiseni a fascia, crop top e culotte modellanti lasciano ben in vista addome e gambe issate su platform vertiginose. Giacche da smoking destrutturate, anche in versione abito e pantaloni a vita alta rappresentano quel côté maschile da sempre presente nello stile della designer che esprime però tutto il suo lato femminile con cascate di paillette iridescenti sui long dress del finale e applicazioni di piume da cigno nero su gonne trasparenti, che raggiungono l’apoteosi nell’ultimo look.