×

Editoriale

La location fotografica della presentazione di Tsumori Chisato non tragga in inganno; si tratta del lungo fiume Sumida a Tokyo ma l’ispirazione principale viene da una recente crociera sul Nilo. Così ecco che universi così lontani e distinti tra loro, corso d’acqua a parte, si incontrano nell’immaginario allegro e colorato della designer su abiti fluidi di vari stili e lunghezze ma soprattutto lunghi, con le gonne piuttosto svasate. Sulle superfici spiccano decorazioni a tema che vanno dalle piramidi alle divinità egizie, alla tipica vegetazione da lungo-Nilo, ai geroglifici, proposte in tecniche particolari come il puntinismo oppure delicatamente ricamate. Ci sono inoltre pezzi non tematici, completi a strisce colorate o a quadri e pantaloni ampi, ariosi, indicati per le vacanze e soprattutto per i viaggi, magari quelli che Chisato includerà nelle sue prossime collezioni.