×

Editoriale

Un morbido tappeto bianco, un finto sole giallo e televisori vintage che riproducono video sgranati di oceani, campi di fieno e tramonti sono la controparte scenografica della collezione che Francesco Fucci per Theory, ex membro del team di The Row (e si vede dal senso di lusso pulito e rilassato), mette in scena all’interno di una galleria di Chelsea. I capi cadono esatti lungo il corpo, puliti, quasi austeri se non fosse proprio per certe tonalità di giallo, avorio e rosso che richiamano le vacanze estive giovanili nel Mediterraneo cui il designer s’ispira. La silhouette, già verticale, è ulteriormente allungata da long dress e pantaloni morbidi indossati con tuniche o gonne a tubo sovrapposte, da camicie diritte portate fuori dai pantaloni, da soprabiti anch’essi diritti, a volte con l’intimo a vista.