×

Editoriale

Nessun fronzolo tranne su di un paio di lunghi slip dress decorati con una fitta serie di nodi di seta che visti da lontano sembrano frange o ruche. Per il resto la collezione di The Row è un succedersi di look ultra-puliti e minimali basati su di una sartorialità rigorosa che lascia parlare la preziosità dei materiali e che sceglie dunque monocromo neutri. Ci sono cappotti dalle linee dritte indossati con pantaloni ampi a tono o con sottili abiti sottoveste, delicate maglie in finissimo cachemire, tuniche ascetiche trasparenti, coat extralong svasati con ampi revers, alcuni capi in astrakan, il tutto portato con stivaletti alla caviglia. Un altro leggero embellishment riguarda l’ultimo look, una lunga tunica con scollo a V decorata con ricami ton sur ton così discreti da risultare quasi invisibili.