×

Editoriale

Lo stile iconico britannico, quello dell’aristocrazia di campagna, rivisitato in un vestire cittadino e quotidiano, come riesce bene a Stella McCartney; punto di partenza il sartoriale, mai preso a sé ma in dialogo costante con sportswear e militare. Completi in grigio mélange assomigliano a jumpsuit e si portano con polo in maglia, i coat classici si trasformano in parka con l’aggiunta del cappuccio o duettano con maxi-sciarpe da tifoso, i pantaloni in flanella sono tradizionali ma hanno le tasche cargo e la comodità di un paio di track pants. Il camouflage è arricchito di schizzi di vernice e non è usato solo per i capospalla ma anche per corposi pull cui si aggiungono stampe animalier. Immancabili le sneakers bianche, sostenibili, con tomaia elasticizzata e lavorata a maglia.