×

Editoriale

Soffia il vento del deserto sulla collezione di Sportmax che propone una donna dal look metropolitano ma influenzato nei colori e nelle atmosfere dai paesi africani. Giacche e cappotti sfoggiano un patchwork geometrico di pelle e camoscio che sembrano tessere di un mosaico spezzate da piccole stole a righe appoggiate sulla spalla. Tutto è ampio, lungo e stratificato. Come i cappotti che hanno mille forme: militare, a righe, morbidi allacciati di lato e con le maniche ampie di tessuti diversi, bianchi profilati di nero che si chiudono con uno scialle, neri con ricami bianchi. Gli abiti hanno forme semplici e pulite con zip che decorano e definiscono. I maglioni sono maxi e ricordano i tappeti e gli abiti con i giacchini abbinati sono tricot. I colori, oltre al bianco e al nero molto presenti, sono quelli della terra come l’écru, il cioccolato, il verde kaki che si abbinano al rosso, al bordeaux, all’arancione e al giallo naturale.