×

Editoriale

La seconda linea di Sonia Rykiel si presenta con lo stesso spirito da monella parigina di sempre, forse più accentuato in questa stagione. Invece di scegliere tra ruche, righe e animalier, Julie de Libran ed il suo team decidono di usarli tutti insieme su mini-abiti svasati o con elastico e/o coulisse in vita e su sovrapposizioni che vedono ad esempio il dolcevita a righe rosso-nere sotto la maglia trompe-l’oeil portata dentro la gonna pencil in denim con borchiette decorative e collant coprenti, lo stesso dolcevita sotto bluse femminili, camicie e mini-dress con ruche e volant, il cardigan (sempre a righe) con la gonna a pieghe animalier e così via, in un mixaggio di generi e stili che rispecchia il modo di vestire delle ragazze di oggi.