×

Editoriale

Simone Rocha immagina una donna romantica che può saltare le pozzanghere con i suoi abiti candidi. La designer riesce a conciliare l’idea di eleganza tutta pizzi e merletti con quella della praticità, mettendo ai piedi delle sue modelle degli stivali di gomma perfettamente abbinati all’outfit. La sovrabbondanza di strati di sangallo è indossata con impermeabili che lasciano intravedere il vestito della festa. Il nodo è un motivo ricorrente così come le asimmetrie armoniose che danno movimento anche con gli inserti di pizzo e le ruche. Accanto al bianco che la fa da padrone, c’è un Principe di Galles trattato con irriverenza in completi con maniche a sbuffo e pantaloni con le ruche sul ginocchio e all’orlo o il vichy che fa da sfondo alle fantasie floreali. Le trasparenze sono ingenuamente seduttive, complice anche il pvc che diventa bon ton. Tra i colori, l’abbinamento tra il giallo e il verde che ricorda la luce tra alberi di limoni.