×

Editoriale

“Un’eterea vacanza in Scozia”; le note di sfilata descrivono così la collezione di Massimo Nicosia per Pringle of Scotland, che manda in passerella una serie di long dress e di completi satinati forse poco adatti al clima umido e imprevedibile dell’antica Caledonia ma perfetti per un altro tipo di clima, quello vacanziero, fatto di vesti fluide da casa e abiti sottoveste da portare sotto comode maglie oversize. Su capi prevalentemente basici saltano all’occhio le lavorazioni della maglieria: intarsi, perforature, reti effetto crochet, attorcigliati a volte con strisce di gomma o pelle, sfilacciature, applicazioni floreali naïf, pannelli di seta assemblati a creare quei motivi argyle presenti in tutta la collezione. Tinte chiare, eteree, ça va sans dire.