×

Editoriale

La voglia di girare il mondo contamina anche l’uomo Prada, maxi-zaino in spalla e un guardaroba fatto prevalentemente di nylon sottile, soprattutto per quanto riguarda i capospalla che devono essere funzionali e insieme protettivi. Comodo anche il resto dell’abbigliamento, leggings in maglia con bande colorate, shorts a quadretti o pantaloni ampi tipo tuta abbinati a giacche-camicia, canotte, anch’esse in nylon o camicie stampate portate con gilet in maglia a V. Le tonalità vanno dal monocromo a fantasie vivaci che spaziano dalle immagini del globo terrestre alle vignette dedicate all’Islanda fino alla cultura azteca, indiana e giapponese per un giro intorno al mondo che vuole comunicare speranza ed ottimismo nonostante i tempi difficili.