×

Editoriale

Intorno ai prediletti beige e marrone, cui si aggiungono poi grigio, nero e tonalità metalliche, Ralph Lauren costruisce la sua collezione Polo, mix equilibrato di abbigliamento pensato contemporaneamente per la campagna e la città con qualche look dedicato anche allo sportswear. Presenti come sempre gli elementi legati al West americano come cinturoni, frange (soprattutto sulle borse) suede, motivi Navajo che ben duettano con uno stile di tradizione british fatto di giacche, cappotti e completi in tweed spigato o a quadri, spontanea associazione con capi d’ispirazione maschile come camicie, cravatte, tailleur pantalone. Le lunghezze variano dall’ultra corto dei mini-abiti, soprattutto in maglia, all’extralong di coat e mantelle, di varie fogge i pantaloni, molti comunque skinny soprattutto scamosciati o leggings portati con le sneakers.