×

Editoriale

La collezione di Piazza Sempione esce dalla sartoria e va a prendere colori e suggestioni in Marocco. Il brand italiano che propone uno stile classico ed elegante ha scelto di immergere il suo lusso contemporaneo nelle atmosfere magrebine. Il risultato si vede soprattutto nella scelta dei colori, nelle fantasie e nei tessuti. Spicca il rosso del maxi abito con gli spacchi laterali, dei pantaloni e della gonna pantalone, una tinta ripresa anche nei narcisi e nei fiori di Granada dell’artista franco-marocchina Najia Mehadji. Altre nuance ricordano le polveri delle spezie o le dune del deserto, il blu è quello del cielo terso e del mare, il giallo è crema mentre il bianco è passepartout così come il nero. Tutto è affidato alla seta, ai tessuti con motivi a rilievo, al popeline e al lino canvas. Tra i pezzi della collezione più innovativi, la cappa da indossare stretta con una cintura oppure appoggiata sulle spalle come una stola.