×

Editoriale

Philipp Plein rende omaggio alla città di New York con una collezione che va in scena alla Biblioteca Pubblica tra la Fifth Avenue e la 42esima strada con un parterre di ospiti illustri. Un mega show per festeggiare la sua prima volta nella Grande Mela, in cui le uscite femminili si alternano a quelle maschili in un’atmosfera da gang giovanile, tra pezzi sport e streetwear e una palette che aggiunge al bianco e al nero il rosso e l’argento. Onnipresenti, piumini oversize, bomber, giacche da biker e qualche pelliccia colorata, mentre il resto dei look è composto da T-shirt logate e/o con slogan inneggianti New York portate con stivali affusolati extralong, felpe con cappuccio, leggings, pantaloni skinny o track-pants paillettati. Non mancano long dress lucidi da sera con inserti trasparenti, lustrini e/o scritte come ‘Neighbourhood King’.