×

Editoriale

Il mare e la leggerezza dell’estate incontrano il minimalismo sensuale del duo al femminile Perret Schaad che sa come valorizzare e insieme coccolare il corpo di una donna, qui accarezzato da forme fluide e tonalità marine luminose. Sete liquide e cotone sono i materiali utilizzati per abiti di varie lunghezze ma comunque oltre il ginocchio e per gonne a matita, anche asimmetriche, portate con bluse, camicie o semplici t-shirt. La prevalenza del monocromo concede qualche spazio a delicati motivi acquerellati e a righe marinare che s’inseriscono anche come inserto tra le tinte unite creando accattivanti contrasti. Il gioco di lievi drappeggi, unito ad asimmetrie e volant che caratterizzano ad esempio la spalla di un top o l’orlo di una gonna, rendono l’insieme sofisticato senza che questo perda in naturalezza.