×

Editoriale

‘Vision double d’un Été Noir’, titolo impegnativo, quasi cinematografico, quello che definisce la collezione di Oscarleon che fa del nero il proprio colore d’elezione, rischiarandolo con tocchi di beige e di grigio. Si respira un sottile senso di trasgressione con capi prettamente basici e maschili come le camicie caratterizzate da inserti a rete o gli shorts ampi, anche con risvolto o in versione boxer, portati con collant (anch’essi a rete). Altro contrasto viene dall’accostamento tra materiali tradizionali dalle superfici opache con altri tecnici dagli effetti lucidi, mentre un dettaglio ricorrente sono strappi e buchi nella maglieria, che danno un’immagine di finta trasandatezza. Cappelli rigidi a tesa larga e sneakers completano il look.