×

Editoriale

Non c’è un filo conduttore nella nuova collezione di Oscar de la Renta, forse perché il duo creativo subentrato a Peter Copping, Laura Kim e Fernando Garcia, già nel team di de la Renta, non ha ancora le idee chiare su quale sia il modo migliore per raccogliere la (pesante) eredità del fondatore e contemporaneamente svecchiarla. Apre una serie di look in nero con maxi-applicazione floreale dorata, seguono outfit in rosso e/o arancio che alternano pantaloni a vita alta con top lucido ad abiti bustier cui si aggiungono effetti iridescenti che si ritrovano anche sui dress paillettati in colori sempre vividi e poi maglie multicolor con strisce diagonali a contrasto sotto tailleur maschili. Concludono mise in black & white a motivi floreali.