×

Editoriale

Peter Copping, che debutta alla guida di Oscar de la Renta, sa che non è impresa facile essere all’altezza del compianto predecessore ma dalla sua ha l’esperienza parigina da Nina Ricci, marchio che con de la Renta condivide femminilità ed eleganza discreta. Rispettando i codici della Maison americana, Copping manda in passerella una ladylike con eteree camicette dal collo arricciato abbinate a gonne pencil o svasate a pieghe poco sopra al ginocchio, completate da giacchini cropped o soprabiti senza colletto, a volte insertati di pelliccia. Non mancano raffinati tailleur giacca-gonna, con naturali avvitature o sottili cinture che segnano il punto-vita e abitini bustier con gonna scampanata effetto crinolina, prima delle uscite finali in lungo totale, con inserti in pizzo, ricami floreali, drappeggi e satinature. Accattivanti gli accostamenti cromatici, come viola-blu, giallo-bordeaux e i motivi grafici per il daywear.