×

Editoriale

Il viaggio è sempre una grande fonte d’ispirazione per Laura Kim e Fernando Garcia, che condividono così una delle passioni di Oscar de la Renta; la moschea-cattedrale di Cordoba, in Spagna, in cui si incontrano storia islamica e cristiana è un punto di riferimento da cui nascono gli elementi decorativi disseminati in tutta la collezione ma soprattutto nelle mise più eleganti ovvero cocktail dress e abiti da sera. Il daywear punta prevalentemente su un comodo sartoriale in cui giacche e completi in colori speziati duettano con check e spinati ma ben presto si fa spazio l’eveningwear con una serie di mise su cui spiccano stampe ispirate ai tappeti antichi, in cui non mancano le frange. I motivi suddetti accompagnano il resto della sfilata, anche sotto forma di tessere arabescate tipiche della decorazione islamica, come sull’ultimo long dress, un bustier con gonna svasata in total black.