×

Editoriale

David Koma per Mugler manda in passerella una collezione dalle spalle forti e dalle linee taglienti, illuminata da bagliori metallici che danno al mood un’allure futuristica. Già dal primo outfit, una giacca a pelle con grandi spalle appuntite e maxi-revers in lucente blu elettrico portata con pantaloni maschili con bande laterali, si ha l’impressione di uno stile algido che mette insieme abito maschile e divisa da inserviente spaziale ma con l’aggiunta di tagli sensuali e asimmetrie malandrine. I mini-dress, ad esempio, hanno cut-out o contorni che richiamano la forma di una stella, mentre le gonne si aprono su di uno strato plissettato iridescente che caratterizza anche certi top. Il finale è tutto per una serie di reinterpretazioni dello smoking proposto a tuta e a long dress con spacco vertiginoso.