×

Editoriale

L’incontro o forse sarebbe meglio dire scontro tra formale e sportivo avviene anche sulla passerella di Msgm, dove il direttore creativo e fondatore del brand Massimo Giorgetti ha la brillante quanto ironica idea di omaggiare la Regina Elisabetta mandando in passerella i modelli con in testa foulard di seta legati sopra cappelli da baseball e altri copricapo. Molto anglosassone anche la scelta di affibbiare a questi ragazzi la passione per sport come golf, rugby e polo, evidente da giacche e gilet trapuntati da fantino, anche in coordinato con i pantaloni, portati su maglioni a losanghe, da maglie e tute a bande verticali, da felpe con cappuccio sotto giacche check. Alcuni pezzi sono logati Diadora per la collaborazione di Giorgetti con il brand sportivo.