×

Editoriale

Biancore dominante. Biancore totale. Biancore assoluto. Pieno e completo. Universale. A tratti dispotico, tiranno, su slipdress leggermente sproporzionati e lunghi pantaloni, su collant e dolcevita fascianti, su guanti, borse, stivali altissimi. Biancore incondizionato. Biancore illimitato, rotondo. Gonfio, imbottito, avvolgente, caldo per capospalla come enormi bozzoli, cappotti dalle dimensioni amplificate, rifugi di stoffa incontaminata, immacolati rigonfiamenti, indumenti circolari dalla sartorialità perfetta. Biancore confortevole di piumini simili a nuvole, minimali, essenziali, dalle spalle arrotondate e dai volumi ariosi. Biancore abbondante e copioso per gilet extralarge, dalle larghissime trame, e per cardigan dalle corpose costine. Per T-shirt extralarge con loghi abbinati e parole a rilievo. Per vestiti a tunica con bordi irregolari e consistenti spalline da annodare sulle spalle. Per gonne midi, a plissé o a palloncino. Per candide rivisitazioni di capi d’archivio.