×

Editoriale

Barbara Stanwyck e Katharine Hepburn fino ad arrivare a Kim Basinger; le icone di riferimento di Michael Kors sono anche simbolo di un’epoca e di uno stile che si ritrovano nei capi e nei dettagli che sfilano in passerella. Abiti a fiori con spalle strutturate e vita alta segnata da cintura si alternano a trench, anche in fantasia floreale, pantaloni ampi di taglio maschile portati con camicie con il colletto dalle punte lunghe, brassière abbinate a piccoli shorts e maglie oversize con maniche extralong. Tra il blu navy, il bianco e il marrone si fanno spazio tonalità accese e fruttate come il rosa, l’arancio e il verde lime, mentre per la sera va in scena il nero decorato, in parte o completamente, da paillette e altre applicazioni luminose.