×

Editoriale

Calore, morbidezza. Markus Lupfer celebra il ventesimo anniversario del suo marchio con una collezione votata alla comodità. I volumi sono ampi, avvolgenti, confortevoli. Maglioni oversize in cachemire, cappotti in lana e lunghi cardigan si tingono di tonalità neutre, crema, beige, blu notte. È la poesia della monocromia che incontra la cura artigianale, l’alta sartorialità. I capi in maglieria sfoggiano maniche dalle linee particolari, sagomate, con aperture laterali, trattenute con grandi bottoni. I cappelli in pelliccia sintetica e le muffole extralarge avvolgono il capo e le mani, sono bozzoli giocosi. Gonne, bomber e capospalla fasciano il corpo con finto pelo di leopardo. Un ritratto felino dai lunghi baffi gioca con l’intarsio. Le stampe mostrano un giardino d’inverno, portano motivi vegetali e floreali su abiti con spacchi e gonne a plissé. Non mancano sciarpe sfrangiate, decorazioni con cristalli, note vivaci di giallo limone e vermiglio.