×

Editoriale

Anna Teurnell, alla sua prima prova da Marimekko, rende omaggio ad Armi Ratia, colei che ha fondato il marchio nel 1951 e ad altre designer che nei primi anni di vita del brand finlandese hanno contribuito a definirne lo stile. I pattern marcati, le stampe e i colori accesi rivivono su abiti dalle linee fluide e allungate, chemisier, t-dress, alternati a lunghe maglie sovrapposte a pantaloni ampi e anche qualche tuta. Alcuni outfit hanno un’allure Sixties, con le tunichette in fantasia sgargiante abbinate a stivali rosa (o neri) zippati. A fiori e motivi organici si accostano grafismi e macro-pois, così come il bianco e il nero duettano con tonalità vivaci oppure in total look.