×

Editoriale

Marco de Vincenzo porta in passerella il ricordo di una zia eccentrica e vivace che, quando era bambino, vedeva arrivare a Messina dall’America. Le memorie d’infanzia pervadono la collezione. Abiti e accessori compongono un omaggio allo stile USA, ma la Sicilia rimane la prima ispirazione. La lingerie in stile rétro e i gambaletti sono rigorosamente neri, dal forte richiamo all’estetica sicula, e si lasciano intravedere sotto gli abitini in pizzo, romantici e sensuali, dalle tonalità rosate. I vestiti charleston si fanno lucenti, costellati di frange luminose, cascate di paillette variopinte. Le gonne midi, con delicati plissé, si abbinano a felpe e polo oversize con immagini di ironici pet toys. Le stampe sono gioiose, pop, optical, con maxi ritratti di animali, barboncini, agnelli. I look total black sono profilati da cristalli multicolori. Le collane con grandi croci nere raccontano la Sicilia. Le borse, con ritratti di Elvis Presley e Marylin Monroe, fanno sentire l’America più vicina.