×

Editoriale

Esuberante, colorata, eccessiva; la nuova collezione di Marc Jacobs è un tributo alle Ziegfeld Follies, gli esplosivi spettacoli teatrali della Broadway d’antan. Passerella fastosa come le scene d’epoca, modelle dal trucco acceso e un raccolto disordinato incedono sul red carpet con stivaletti plateau e tacchi vertiginosi sgargianti di colori e di stampe pop. Un mix & match dai richiami cinematografici, cattolici, militari e popolari che abbina golf e camicie grunge a gonne da soubrette con spacchi vertiginosi, felpe e giacche da college a pantaloni maschili a vita alta e che riproduce la bandiera a stelle e strisce su maglie, bluse e giacche sfrangiate. Non mancano tailleur maschili e blazer dalle spalle importanti, mentre i long dress sono un tripudio di scollature, applicazioni e ricami preziosi, pizzi e paillette.