×

Editoriale

Sulla passerella di Marc Jacobs va in scena un omaggio all’hip-hop a partire dal tema ‘Hip-Hop Evolution’, un tributo che il designer sente di fare da quando, ai tempi dell’High School of Art and Design, cominciò a subire l’influenza di questa cultura. Mixati ad elementi da party-girl, come mini-dress iridescenti portati con collant velati, scolli e trasparenze malandrine, sfilano gioielli ‘bling-bling’, platform chilometrici, giacche in velluto a coste grosse con collo di pelliccia e maxi-copricapo tra cui cappelli con visiera. I look hanno un’impronta chiaramente Seventies, come le origini del movimento stesso nato nel 1973, ecco quindi pantaloni svasati, tute e track pants vintage, dolcevita e maglie zippate nel classico marrone d’epoca.