×

Editoriale

Sostenibilità, conservazione e umanità; sono queste le tre parole chiave che caratterizzano la nuova collezione di Felipe Oliveira Baptista per Lacoste, che rievoca un aneddoto legato al fondatore del marchio: durante la Seconda Guerra Mondiale, René Lacoste contribuì a piantare 125 acri di foresta su di un terreno appartenente alla famiglia della moglie, evitando così la deportazione dei suoi lavoratori nella Germania nazista. Sportivi e insieme casual, con una tendenza all’escursionismo, i look hanno un taglio vintage ’80-’90, con abiti in maglia lavorati a micro-treccia o a motivi argyle, completi in velluto, felpe jacquard con e senza cappuccio anche in versione denim. Come capospalla, impermeabili e mantelle con motivi a foglia o grafiche vintage, accompagnati da solidi stivali Aigle in gomma, storico marchio francese corrispondente del Wellington.