×

Editoriale

DONNA

L’ultima collezione co-ed di Humberto Leon e Carol Lim per Kenzo è immaginata come un party in un giardino sotterraneo, di conseguenza abiti e colori si adattano all’occasione, con tonalità sgargianti, tocchi lucidi e pazzi mix & match, espressi già nel primo look, un soprabito in nylon verde bottiglia stampato su una maglietta accollata e zippata a quadretti nero/gialli e dei pantaloni pitonati affusolati a vita alta. Le uscite seguenti hanno la stessa impronta vibrante e giocano con sovrapposizioni, stampe e contrasti materici; torna il motivo pitone abbinato a pois e fantasie floreali su bluse e gonne-sottoveste, il nylon per giacchini zippati con coulisse, i quadretti proposti anche in total look ma in diverse cromie, sempre accese. Gli abiti vanno dal corto al lungo, hanno spesso balze e orli asimmetrici e a volte sono abbinati a guanti lunghi, anch’essi in colori vivaci.

UOMO

L’ultima collezione co-ed di Humberto Leon e Carol Lim per Kenzo è immaginata come un party in un giardino sotterraneo, di conseguenza abiti e colori si adattano all’occasione, con volumi over, tocchi lucidi e tonalità sgargianti espressi già nel primo look, un abito in nylon color zafferano con pantaloni morbidi a vita alta chiusi da una coulisse. Le uscite seguenti hanno la stessa impronta vibrante, camicie, maglie e capospalla in fantasia, pois, righe, quadretti oppure monocromo ma sempre accesi, che vanno dall’arancio al blu elettrico al verde bottiglia su forme oversize, tranne che per qualche top più accostato. Il duo creativo guida con sicurezza il marchio verso la sartoria ibrida, mantenendo freschi i codici di una Maison che, come la fenice scelta per la stampa grafica sui capi, rinasce in un volo perenne.