×

Editoriale

Un nuovo inizio che è insieme un tributo quello che va in scena sulla prima passerella di Kate Spade diretta da Nicola Glass dopo la prematura e tragica scomparsa della fondatrice avvenuta lo scorso giugno. Glass vuole mantenere intatto lo spirito di Kate e Andy Spade prendendo come ispirazione il loro archivio, rielaborando il simbolo del brand, la picca, che cela artisticamente in stampe e intarsi. La fluidità degli abiti è un altro elemento cui la designer tiene fede e che applica anche ai soprabiti e ai (pochi) pantaloni, jeans al polpaccio con chiusura a bottoni portati con bluse leggere con pussy bow e maglie cropped. Le borse, prevalentemente a mano, riprendono i primi modelli di Kate Spade, con le immancabili picche impilate a costruire un cestino o a fare da chiusura.