×

Editoriale

Torna l’immaginario grottesco e stralunato di J.W.Anderson, virato stavolta verso una medievale dark age popolata da cavalieri adornati di stratificazioni materiche che fungono da “meccanismo di difesa”, come li descrive lo stesso designer. Ci sono corposi pull oversize con maniche extralong e patch frontali che richiamano i simboli araldici e che decorano anche camicie lunghe con disegni naïf, giacche zippate e bomber sovrapposti da coat con maniche a contrasto, pezzi o dettagli in maglia a crochet floreale identica alla coperta della nonna, il tutto portato su pantaloni ampi, in versione classica o iridescente o in denim con zip sul fondo e toppe matelassé alle ginocchia. Gli sciarponi extralong concorrono ad allungare la silhouette, già fluida, eroica e verticale.