×

Editoriale

Le molte it-girl e socialite che popolano New York troveranno pane per i propri denti in questa ultima collezione di Jill Stuart, pensata ad hoc per una ragazza che ama passare da un party all’altro senza pensieri di sorta. Strizzando l’occhio alle ultime collezioni di Ghesquière per Vuitton, la Stuart manda in passerella abitini e mini-gonne ad A con dolcevita e soprabiti slim dal sapore Sixties, abbinati a stivali zippati con punta pitonata e tacco incurvato, il tutto condito da effetti lucidi, paillette e lurex. Le luminescenze sono accompagnate da tessuti classici come check e spina di pesce, mentre il gessato per completi e pantaloni slim è anche in versione metallica. Velluto e applicazioni gioiello fanno la loro comparsa sui look da sera in total black portati con finissimi collant a rete e ankle boots con tacchetto (sempre) ricurvo.