×

Editoriale

Sarà l’influenza a stelle e strisce ma il mood atletico si fa sentire anche sulla passerella di Jil Sander Navy che, pur mantenendo rigore e pulizia di linee, adotta look stratificati con un ricorrente dettaglio peplum, anche in versione ‘gonfiata’ o ispirati a capi sportivi come il parka in versione decostruita, con tanto di tasche, cinta che stringe il punto vita e cordoncino arricciato sul fondo che creano nell’insieme un effetto a palloncino, ripreso anche dalle piccole maniche a sbuffo di certi look. Accattivante l’uso di tonalità e stampe che richiamano la pittura di Matisse e Mondrian; il primo nei vivaci motivi floreali frastagliati di camicie, abiti e gonne, il secondo nei color block a colori primari dei dress perforati. Molti look hanno orli appuntiti che ricordano la struttura del gilet maschile.