×

Editoriale

“Périphérique” è il titolo della collezione di Chalayan. Una collezione che è parabola di espressioni, che segue un andamento multiforme, sfaccettato, come multiforme e sfaccettata è la realtà. L’ispirazione è il presente, le tensioni sociali contemporanee. Nasce così una collezione che è racconto di stili mutevoli e progressivi mutamenti delle forme. Il corpo prima viene inquadrato da piumini dal taglio deciso, pantaloni dalle linee definite, capi dall’appeal pratico e utilitaristico ma che conservano l’originalità di pieghe impreviste, zip a contrasto e inserti di pelliccia. Le linee poi si fanno più sinuose. Spirali di tessuto si avviluppano attorno alle silhouette, drappeggi bicolori donano leggerezza, le organze e le stampe giocano a rincorrersi, sovrapponendosi e alternandosi, lasciando le spalle scoperte, fluttuando nell’aria, scivolando fino ai piedi. Le cromie giocano con bianchi, neri, nocciola, granata e malva.