×

Editoriale

Pezzi facili ma accattivanti, di presa sicura sulle ventenni ma d’effetto anche su un pubblico un po’ più ‘stagionato’; Isabel Marant sa dove andare a parare con il suo etnico-chic (qui in versione bretone) e propone furbamente capospalla oversize decorati da ricami geometrici o monocromo in stile militare con controspalline, abbinati a capi slim dalle forme sottili, come pantaloni skinny a vita altissima con bottoni applicati, portati con cinture sottili e mini a pieghe, cui si aggiungono, a volte, le balze. Non mancano poi le bluse fluide in stile folk, con scolli stringati, mentre più accostati sono i pull lavorati a treccia con spalle strutturate, anche in versione marinara, portati dentro i pantaloni e le gonne. Frequente l’uso della cintura, ampia tipo obi, che strizza anche i mini-dress del finale, ricchi di volant, ruche e trasparenze.