×

Editoriale

Sotto la direzione creativa di James Long, Iceberg sfila per la prima volta a Londra e centra il bersaglio con una collezione che mixa athleisure e maglieria, due elementi simbolo del DNA del marchio italiano, con un tocco vintage e una dose massiccia di loghi, anche all over. Abbondano tute sportive, felpe con e senza cappuccio e track pants su cui spicca ‘Iceberg since 1974’ a caratteri cubitali in contrasto cromatico accompagnato in certi look dalla Pantera Rosa e dai personaggi dei Peanuts rivisitati da Long. Diversi capi sono mutuati da discipline sportive come calcio e motociclismo, mentre altri rimandano al guardaroba formale maschile ma con dettagli a contrasto che li rendono pezzi streetwear. Completano il mood le sneakers fluo che richiamano la scena house italiana anni ’90.