×

Editoriale

Biancaneve diventa pop. James Long porta in passerella una rivisitazione athleisure della fiaba dei fratelli Grimm. Riscrive la storia, la contamina con colori al neon e accessori fluo. Mixa gonne di chiffon e pantaloncini da motociclista. La nuova Biancaneve mescola innocenza, glamour, appeal sportivo e attitudine rock. Indossa soffici cardigan con stivali stringati, tute blu royal, giubbotti antivento, abiti sporty-chic con maniche a palloncino, body neri con cristalli e dettagli metallizzati. Le catene, le cinture borchiate, le imbracature di cuoio, le cinghie strette intorno alla vita, fanno entrare in scena la Regina Cattiva. I capi in maglieria ospitano illustrazioni di Walt Disney, abbinati a pantaloni dall’ispirazione militare e a stivali sportivi. Iceberg propone una favola metropolitana, che gioca con i contrasti e le interferenze. Il logo si distorce in un imprevedibile effetto glitch. Il blu, il nero, il bianco, il rosa e il fucsia raccontano un inaspettato finale.