×

Editoriale

“Le cose semplici, quando molto ben fatte, possono fare la differenza.” La giornalista Alessandra Codinha parla così dei pezzi appunto più semplici della collezione di Andrascik per Guy Laroche ovvero le canotte in maglia seconda pelle, i pantaloni ampi proposti anche in versione plasticata a griglie, un trench beige, certi abiti fluidi e insieme sinuosi portati con giacchine corte. Il tessuto luminoso a griglia trasparente è utilizzato anche per mini-gonne, top e mini-dress dal taglio sempre piuttosto lineare, mentre più complessi e strutturati sono i capi realizzati in tessuto metallizzato o in denim scuro effetto glitter, caratterizzati da asimmetrie, pannelli sovrapposti, pieghe e applicazioni metalliche.