×

Editoriale

È senza alcun dubbio il marmo il tema decorativo scelto da Richard René per la nuova collezione di Guy Laroche; tranne qualche eccezione, i 34 total black look in passerella sono percorsi da nervature marmorizzate che attraversano le superfici squarciando il dominio del nero. I tailleur maschili, le camicie trasparenti o aperte sul seno, i pantaloni skinny, i mini-dress, persino i collant e gli stivali-calza abbinati, tutto è una decorazione marmorizzata e quando non è subito visibile è perché sta nella fodera di un soprabito oppure è richiamata da uno squarcio trasversale nel tessuto, come sul long dress del finale, in cui lo spacco profondo è un tutt’uno con il taglio obliquo che dalla spalla arriva fino all’ombelico per poi fermarsi in una cucitura e riprendere in seguito fino a terra. A enfatizzare le nervature, in alcuni casi, incrostature di swarovski.