×

Editoriale

Il rosso è il filo da seguire per conoscere l’estate di Giorgio Armani. Dal geranio al rosso lacca passando per il bordeaux e il corallo, il colore di stagione è una costante della collezione dello stilista che sceglie di impreziosire i suoi capi con cristalli, perline e accessori che vogliono farsi notare. La signora in rosso ha una soluzione per ogni momento della giornata: giacca e pantaloni oppure bermuda per il lavoro, gonne e canotte per il cocktail, abiti dal blu luminoso per la sera ma anche il vestitino per la spiaggia e l’impalpabile tuta con la maglia a fondo bianco su cui si sovrappongono righe rosse per un aperitivo al mare. Armani lascia all’organza il compito di costruire i volumi e le sfumature delle gonne e dei pantaloni, concedendosi un vedo-non vedo. Da sempre amante della semplicità, Re Giorgio questa volta si è lasciato andare alla fantasia che più che su stampa declina come decori mai uguali su giacche, bolerini e canotte.