×

Editoriale

Freya Dalsjø mixa le sue famose stampe dalle cromie intense con elementi utilitarian come tasche ed imbottiture facendo dei suoi look incroci accattivanti di fine artigianato e urbanwear. Su abiti e capospalla, tra cui un piumino ed un coat con allacciatura laterale, spiccano rettangoli di tessuto nero che sembrano delle tele su cui sono disegnate delle figure astratte da cui pendono dei fili, maglie e bluse hanno drappeggi, cut-out, bottoni decorativi, asimmetrie che caratterizzano anche le gonne con spacchi profondi o costruite come dei sarong o a pannelli sovrapposti. I capi in pelliccia sono intarsiati a righe multicolor nelle prevalenti tonalità del bianco, blu, nero che si ritrovano nel finale in versione stampa optical su due abiti fluidi.