×

Editoriale

Sulla passerella di Etro sfilano modelli non professionisti, amici del marchio cui Kean ha lasciato scegliere perfino l’outfit preferito. È quindi una sfilata allegra e ‘informale’, cui prende parte persino un cagnolino portato dal suo padrone, il fondatore della rivista Solar, Igor Ramírez García-Peralta. Mood rilassato anche per linee e capi, completi classici mono e doppiopetto portati con camicie colorate a motivi ikat, bluse hippy, giacche kimono e sahariane abbinate a pantaloni morbidi e sandali infradito, quando non si cammina a piedi nudi. Su tutto spiccano tonalità e fantasie intense, diverse sfumature di blu ma anche ocra e colori terrosi, righe e quei motivi ikat già citati che con la loro fusione cromatica creano un accattivante effetto ‘imperfetto’.