×

Editoriale

Accogliere i postulati di un sistema incentrato su un attento linguaggio couture. Esagerare il motivo pied de poule, gonfiarlo ed astrarlo, incrostarlo con decorazioni paillettate rosse, mescolarlo con altri motivi e pietre, rendere la maglieria un terreno per motivi geometrici irregolari con intarsi policromatici, fare delle applicazioni tridimensionali un ornamento lussuoso e complesso. La silhouette si divide tra l’attillato degli abiti bustier, dei crop-top in cristalli, dei tailleur in pizzo affusolati, degli abiti guaina luminescenti e tra il voluminoso delle pellicce sfrontate, delle gonne vaporose in mongolia, dei piumini bozzoli confortevoli e delle gonne a corolla preziose e rétro. Il morbido/liquido delle sottovesti di seta e delle camicie in pizzo si alterna al filone militaresco, con cappottini e caban dall’aspetto marziale ingentilito da tocchi di luce, spille accattivanti, collane chocker.