×

Editoriale

Dsquared2 fonda un nuovo stile, il “Glunge”. I gemelli Dean e Dan Caten prendono il grunge degli anni ’90, le montagne canadesi e la loro idea di glamour proponendo una collezione pensata per l’uomo e per la donna. In passerella sfila un continuo mix tra tenuta da alpino, abbigliamento di strada e lustrini. Felpe, cardigan, giacconi imbottiti e camicie extralarge si abbinano ad abiti da sirena decorati di paillette. Direttamente dall’armadio di Kurt Cobain arrivano le poliedriche camicie a scacchi da portare su tutto o da trasformare in gonne lunghe e strette con le maniche strizzate in vita. I pantaloni con le tasche in alcuni casi si riempiono di fiorellini o di ruche di pelle. Le felpe formato normale sono tagliate ai lati e diventano delle piccole cappe. Non mancano romanticherie come i capi virginali presi dal baule della nonna mescolati a giacche di montone. La sera in lungo si tinge di nero e di atmosfere gotiche.