×

Editoriale

Cambio di guardia sulla passerella di Carolina Herrera, con Wes Gordon che debutta alla direzione creativa dello storico marchio dopo aver lavorato un anno e mezzo a fianco della sua fondatrice. E la lezione più importante che ha imparato, dichiara Gordon, è che “persone felici fanno abiti felici”. Così ecco che, con la benedizione di Herrera stessa, il giovane designer presenta una collezione che strizza l’occhio alle più giovani, con mini-gonne a portafoglio portate con la classica camicia bianca, top cropped e mini-dress floreali e a pois. Per le clienti di lunga data, gli orli si allungano ma non si smorzano i colori che sono un tripudio vitaminico di aranci, rossi, gialli, verdi che contagiano anche le mise da sera.