×

Editoriale

Pronta per una gita in barca. La donna di Brunello Cucinelli passa l’estate al porto abbandonandosi a passeggiate al tramonto, cocktail con gli amici e brevi incursioni in città. Cardigan e maxi-pull conferiscono un tocco garçonne allo stile, abbinati a pantaloni in stile giapponese o culotte. Cotone, tweed di lino e maglie in canapa sono perfettamente irregolari e quindi unici. Il bianco è protagonista ma nella sua versione naturale, quindi mai puro, e assume il tono dell’écru, della sabbia e del burro dove si inseriscono con delicatezza il nero e il carbone. Sempre nella gamma del naturale, appaiono uniti o melangiati, i biondi declinati in canapa, corda e farro. A gettare scompiglio in una collezione sportiva ma non scontata, ecco il bomber in pelle dorata e twill laminati, le gessature ricamate con micro paillette, le maglie decoratissime, i pizzi, le fusciacche in vita e le gonne fatte apposta per roteare davanti al mare, lasciando i sandali tecnici e le ciabatte sul pontile.